100 scuole 1000 famiglie

Come segnalato anche dall’OECD, per innescare percorsi virtuosi di crescita economica e sociale occorre investire oggi sulle intelligenze di domani: i bambini, gli uomini che vivranno e governeranno questo territorio.
Questa consapevolezza non è diffusa nella società: gli sforzi per la costruzione della classe dirigente si concentrano oggi su fasce di età più avanzate, età in cui è possibile lavorare solo sulle competenze, ma non sulle attitudini, ormai formate e cristallizzate. E’ invece dimostrato come determinate abilità si sviluppino nella fascia d’età 0-6.

Trasformare la cultura educante della società sarda richiede un’azione importante e di lungo periodo verso la scuola, i docenti, le famiglie e la collettività; per questo la Fondazione infinitopuntozero porta avanti il progetto 100 scuole 1000 famiglie. Ad oggi il progetto ha reso possibile:

  • Formazione ai genitori

Sono stati organizzati  numerosi cicli formativi su tematiche diverse per sostenere le famiglie che desiderano offrire nuove opportunità di crescita per i propri figli a crescere.  Oltre 90 incontri formativi ai quali hanno partecipato più di 500 genitori. Tutti i cicli hanno avuto il titolo Essere Genitori.

  • Formazione ai docenti della scuola

Ormai al quarto anno la formazione specialistica per i docenti della scuola primaria e dell’infanzia. Hanno partecipato oltre 200 operatori, sostenuti nel processo di cambiamento della visione pedagogica e didattica.

  • Formazione ai formatori

Uno staff di 15 operatori dell’educazione, selezionati da infinitopuntozero, sono stati formati con lo scopo di creare un team capace di formare, orientare, coordinare il mondo della scuola e delle famiglie che decideranno di aderire ai progetti.

  • Diffusione e sensibilizzazione

Sono state organizzate numerose campagne. Ci piace citare quella definita “pensa molto piccolo”, fatta da un curioso flashmob a Sassari, accompagnato da affissioni e un concorso.

  • Divulgazione scientifica

Sono stati organizzati:

  • la prima edizione del “Festival Pedagogico”, con la partecipazione di oltre 300 persone;
  • la distribuzione di testi pedagogici presso le famiglie e i docenti. Sono stati distribuiti oltre 500 testi;
  • la distribuzione, attraverso l’Assessorato alla Pubblica Istruzione della Provincia di Sassari, di 50 Kit pedagogici contenenti ciascuno 14 libri, a tutte gli istituti comprensivi della provincia di Sassari.